EMA

Cantautore

Benvenuto nel mio sito ufficiale. Scoprirai percorso brillante nella canzone d’autore, con una rara sensibilità artistica capace di riunire chitarre vintage e sfumature elettroniche in arrangiamenti avvincenti:
coadiuvato da un esperto team (LeLe Battista, Paolo Iafelice, Evasio Muraro) Emanuele De Francesco si rende protagonista di un affascinante gioiello dove una scrittura appassionata incontra un raffinato gusto pop.

 

LA MIA STORIA

La musica è un viaggio

      Per Emanuele De Francesco (Milano, 1971) la musica e l’arte sono sempre state componenti irrinunciabili della sua vita fin da quando, negli anni del liceo, suonava (il basso o la batteria) nei gruppi giovanili. Alla tradizionale trafila di concerti, locali, concorsi, collaborazioni, e sempre con una visione molto ampia e determinata della musica, affianca lo studio del pianoforte e della letteratura, a cui si dedica, nel 2004, con un volume di poesie e testi.

      È così che la convergenza verso il cantautorato, sia italiano che internazionale, diventa, passo dopo passo, l’elemento determinante della carriera solista di Emanuele De Francesco. L’esperienza maturata sul campo con concerti e collaborazioni assieme a Audiorama, Yuri Beretta, Zibba e Lele Battista, lo porta a maturare la convinzione necessaria alla produzione del suo primo album, In quieta mente, uscito nel gennaio 2011. Avvalendosi di un team di musicisti eccellenti (oltre a Lele Battista, Giorgio Mastrocola, Luca Scansani, Andrea Morsero), Emanuele De Francesco riesce a far emergere tutte le qualità delle sue canzoni, con un piglio visionario e introspettivo nello stesso tempo. Tra le altre, L’aquilone verrà giudicata dalla critica “una delle più belle canzoni italiane degli ultimi anni”, ma non è l’unico riscontro altisonante ricevuto da In quieta mente: il suo esordio riceve un responso unanime e spinge Emanuele De Francesco verso anni di intensa attività, sia dal vivo, sia in studio, dove continua la sua ricerca musicale.

      Continua a studiare teoria e solfeggio, si dedica anche alla didattica e nel 2015, pubblica Risveglio del piccolo fauno nella tempesta, il suo primo brano di musica classica. Ma l’urgenza della scrittura si fa impellente e nel 2017 Emanuele De Francesco torna nello studio di Lele Battista e con la collaborazione di Evasio Muraro porta a termine il suo secondo disco, Lettere al neon, pubblicato il 24 maggio 2019 da Sciopero Records/Self distribuzione.

 
 
 

“Riesco quasi sempre a cavalcare sia la realtà che l’immaginazione. La mia realtà ha bisogno dell’immaginazione come una lampadina ha bisogno della presa. La mia immaginazione ha bisogno della realtà come un cieco ha bisogno del suo bastone.”

Thomas Alan Waits

 
 
 

©2019 by EMA. Proudly created by Habanero Factory